Monteisola e Franciacorta..perla d'Iseo enogastronomia fra le colline Moreniche

e-Bike

PERIODO 24/6-27/6

26/8-29-8

23/9-26/9
DURATA 3 GIORNI
DIFFICOLTÀ FACILE/MEDIO
PARTENZA TORBIATO

La partecipazione a questo evento presuppone una buona condizione fisica, soprattutto il percorso studiato su Monte Isola. Un itinerario ricco di saliscendi, ponendo attenzione alla discesa. Un dislivello complessivo positivo di circa 900 mt. Percorreremo complessivamente una distanza giornaliera entro i 60 Km.

Requisiti di partecipazione:

Non organizziamo eventi agonistici, siamo qui per una vacanza e per divertirci, al ritmo che ognuno può mettere in campo e soprattutto sempre in sicurezza, non dimentichiamolo!!

Utilizzo di MTB assistita di proprietà o noleggio per affrontare le salite che, ci porteranno in quota.

Dislivello assoluto: 414 mt.

Identikit del Biker: Proposta adatta a chi possiede di base un buon allenamento e l’applicazione delle regole fondamentali della posizione del corpo sia in salita che in discesa. La tipologia dei sentieri che andremo comunque a percorrere presuppone una buona condizione psico-fisica e capacità adeguata di stare in sella.

Consigliamo: Utilizzo di gomitiere, ginocchiere e paraschiena.

Con riferimento alla scala delle difficoltà (quella approvata dal Club Alpino Italiano CAI riportata nella Sezione Bike) identifichiamo l'aspetto d'impegno fisico fra:

Grado 2 MC/BC* (Media Capacità-Buona Capacità)

Grado 3 BC/BC* (Buona Capacità-Buona Capacità)

*Tratti in discesa a Monte Isola

Monteisola, che con i suoi dodici chilometri quadrati e mezzo è l’isola lacustre più grande d’Europa, costituisce per il suo fascino una meta ideale per una gita, soprattutto in Bike. Raggiungeremo Monteisola, dalla struttura che ci ospita, l’Agriturismo Bertola a Torbiato di Adro. Situato nel cuore della Franciacorta, l’Agriturismo Bertola vuole essere un punto di interesse per tutti coloro che, rinfrancati dalla pace del posto, vogliono apprezzare anche gli squisiti cibi locali, accompagnati dal vino di loro produzione.Tutta la lavorazione viene fatta presso la cantina di loro proprietà, che sarà possibile visitare. Dalle uve Chardonnay, oltre al vino bianco fermo, nascono i loro spumanti metodo classico (con fermentazione in bottiglia) Brut e Demi - Sec.

Posto a soli 15 kilometri da Sulzano (punto d’imbarco dell’escursione per Monteisola), offre mete, punti d’interesse di tutti i generi: in sella alle nostre Bike pedaleremo nella campagna, sulle colline moreniche e monti circostanti, in riva al lago..

Raggiungeremo Sulzano attraversando vigneti, percorrendo strade sterrate, carrarecce, sentieri e ciclabili. Apprezzeremo in questo contesto, il senso di libertà che ci trasmette pedalare in bicicletta.

Saliti sul traghetto, dopo 10’ di navigazione saremo a Peschiera Maraglio, da qui inizieremo il tour dell’isola. Poiché sull’isola non si possono traghettare, né si può circolare con le automobili, le strade di collegamento tra le numerose frazioni – alcune a contatto col Sebino (Peschiera Maraglio, Sensole e Carzano), altre a mezza costa (Menzino, Siviano e Novale), altre ancora sui fianchi della montagna (Olzano, Masse, Senzano e Cure) costituiscono un terreno privilegiato per muoversi con la Bike. La tranquillità di poter pedalare con il proprio ritmo, la scelta della bike come mezzo e filo conduttore per soffermarsi e scoprire testimonianze ricche di ambiente, storia, enogastronomia, cultura e territorio.

Il percorso studiato dai nostri esploratori, misura complessivamente circa 22 km. che coprono in modo esaustivo il perimetro e la parte interna dell’isola. E’ un saliscendi, con pendenze di rilievo salendo verso il Santuario della Ceriola, punto panoramico dell’isola, a mt. 650. La tipologia del fondo stradale è varia, asfalto, sentiero terroso con sassi e radici, ciottolato, cemento e carrarecce.

Se sarà possibile (causa emergenza Covid19), verrà organizzata una visita al museo della rete alla frazione di Siviano. La produzione della rete è la culla della cultura di Monte Isola. Questo passato di straordinario valore socio-economico e antropologico, è documentato appunto nel Museo della Rete, nella località Porto di Siviano. Il museo è privato e si trova all’interno della più antica fabbrica di reti di Monte Isola, oggi sede del Retificio La Rete. Nato in omaggio a questa tradizione, presenta una ricca raccolta di documenti, di utensili come l’ago, (la ocia) lo strumento principale per tessere la rete a mano, una mostra fotografica permanente di immagini storiche in bianco e nero che narrano quella che per secoli è stata la prima attività dell’isola insieme alla pesca.

MONTE ISOLA, PATRIA DELLA RETE La produzione della rete è la culla della cultura di Monte Isola. Questo passato di straordinario valore socio-economico e antropologico, è documentato nel Museo della Rete, nella località Porto di Siviano. Il museo è privato e si trova all’interno della più antica fabbrica di reti di Monte Isola, oggi sede del Retificio La Rete. Nato in omaggio a questa tradizione, presenta una ricca raccolta di documenti, di utensili come l’ago, (la ocia) lo strumento principale per tessere la rete a mano, una mostra fotografica permanente di immagini storiche in bianco e nero che narrano quella che per secoli è stata la prima attività dell’isola insieme alla pesca.

 

Prima Giornata: partenza ore 09.00

Dalla struttura ricettiva-Iseo-Sulzano (Imbarco)-Peschiera Maraglio-Tuor dell’isola-Peschiera Maraglio (Imbarco)-Sulzano-Iseo-Struttura ricettiva Km. 60 circa.

Monteisola, che con i suoi dodici chilometri quadrati e mezzo è l’isola lacustre più grande d’Europa, costituisce per il suo fascino una meta ideale per una gita, soprattutto in Bike. Raggiungeremo Monteisola, dalla struttura che ci ospita, a Torbiato di Adro. Situato nel cuore della Franciacorta, la struttura che ci ospita vuole essere un punto di interesse per tutti coloro che, rinfrancati dalla pace del posto, vogliono apprezzare anche gli squisiti cibi locali, accompagnati dal vino di loro produzione.Tutta la lavorazione viene fatta presso la cantina di loro proprietà, che sarà possibile visitare. Dalle uve Chardonnay, oltre al vino bianco fermo, nascono i loro spumanti metodo classico (con fermentazione in bottiglia) Brut e Demi - Sec.

Posto a soli 15 kilometri da Sulzano (punto d’imbarco dell’escursione per Monteisola), offre mete, punti d’interesse di tutti i generi: in sella alle nostre Bike pedaleremo nella campagna, sulle colline moreniche e monti circostanti, in riva al lago..

Raggiungeremo Sulzano attraversando vigneti, percorrendo strade sterrate, carrarecce, sentieri e ciclabili. Apprezzeremo in questo contesto, il senso di libertà che ci trasmette pedalare in bicicletta.

Saliti sul traghetto, dopo 10’ di navigazione saremo a Peschiera Maraglio, da qui inizieremo il tour dell’isola. Poiché sull’isola non si possono traghettare, né si può circolare con le automobili, le strade di collegamento tra le numerose frazioni – alcune a contatto col Sebino (Peschiera Maraglio, Sensole e Carzano), altre a mezza costa (Menzino, Siviano e Novale), altre ancora sui fianchi della montagna (Olzano, Masse, Senzano e Cure) costituiscono un terreno privilegiato per muoversi con la Bike. La tranquillità di poter pedalare con il proprio ritmo, la scelta della bike come mezzo e filo conduttore per soffermarsi e scoprire testimonianze ricche di ambiente, storia, enogastronomia, cultura e territorio.

Il percorso studiato dai nostri esploratori, misura complessivamente circa 22 km. che coprono in modo esaustivo il perimetro e la parte interna dell’isola. E’ un saliscendi, con pendenze di rilievo salendo verso il Santuario della Ceriola, punto panoramico dell’isola, a mt. 650. La tipologia del fondo stradale è varia, asfalto, sentiero terroso con sassi e radici, ciottolato, cemento e carrarecce.

Se sarà possibile (causa emergenza Covid19), verrà organizzata una visita al museo della rete alla frazione di Siviano. 

MONTE ISOLA, PATRIA DELLA RETE La produzione della rete è la culla della cultura di Monte Isola. Questo passato di straordinario valore socio-economico e antropologico, è documentato nel Museo della Rete, nella località Porto di Siviano. Il museo è privato e si trova all’interno della più antica fabbrica di reti di Monte Isola, oggi sede del Retificio La Rete. Nato in omaggio a questa tradizione, presenta una ricca raccolta di documenti, di utensili come l’ago, (la ocia) lo strumento principale per tessere la rete a mano, una mostra fotografica permanente di immagini storiche in bianco e nero che narrano quella che per secoli è stata la prima attività dell’isola insieme alla pesca.

Seconda Giornata: partenza ore 09.00

Raggiungeremo in Bike le immediate vicinanze di Iseo, da qui inizia l'itinerario che, ci farà scoprire una meraviglia inaspettata della Franciacorta e ancora poco conosciuta: le Torbiere del Sebino. Le Torbiere occupano una superficie di circa 350 ettari, una vasta area naturale protetta e considerata uno degli ambienti più importanti per la conservazione della biodiversità nella Pianura Padana.

Lungo l’itinerario scopriremo anche il millenario Monastero di San Pietro in Lamosa, un bellissimo complesso costruito attorno all’anno Mille. Iseo-Torbiere-Provaglio-Contrada Barboglio-Passirano-Paderno Franciacorta-Rodengo Saiano-Provezze-Provaglio Iseo.

 

Terza Giornata: partenza ore 09.00

Tour Vigne e Cantine di Franciacorta. Percorreremo circa 40 km. Ogni stagione è buona per scoprire le bellezze della Franciacorta, terra di vini tra Brescia e il lago di Iseo con colline rivestite di vigneti, e punteggiate da abbazie, casali e cantine. I paesaggi sono attraversati da un suggestivo itinerario da percorrere proprio in bike.

Numero minimo partecipanti: 6

Numero massimo partecipanti: 12

 

La struttura che ci ospita è in Franciacorta a Torbiato (BS). Da qui partiranno le nostre escursioni alla scoperta del territorio.

Partenza da Torbiato (BS) la fascia d'orario è 09.00-18.00 (Venerdì e Sabato) 09.00-12.00 (Domenica)

Durata: 4 giorni/3 notti Euro 490,00 a persona in camera doppia (biker e congiunto o biker in camera doppia condivisa, compatibilmente con le norme Covid 19 del momento). Euro 560,00 (a persona) camera singola.

Servizi inclusi:

Tre pernottamenti con colazione in struttura di ottimo livello

Tre cene

Due pranzi al sacco

Una degustazione e visita in cantina

Un pranzo

Bevande (Vino sfuso locale e acqua) ai pasti

Traghetto per Monte Isola

Ingresso Museo della rete a Siviano

Quota d’iscrizione e gestione pratica

Assicurazione sanitaria

 

Il W.E. non comprende: 

Gli extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato nella voce “servizi inclusi”.

Newsletter

iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre informato sulle nostre attività